La playlist del #buongiornissimo!

Inizia ora un nuovo giorno, una nuova settimana, un nuovo lunedì: ma non si tratta del classico lunedì-odio-tutti. Oggi, infatti, partirà la nuova stagione di Campuswave e in redazione si respira un’aria davvero frizzante e ricca di entusiasmo.

Come iniziare al meglio questa giornata, quindi? Con un po’ di buona musica. Abbiamo scelto per voi le 10 canzoni che ti faranno amare questo lunedì. Pronti, via!

Shawn Mendes – Treat You Better 

Sapevate che il belloccio canadese è annata 1998? Ok, adesso chiudete quella bocca.

Jonas Blue – Fast Car ft. Dakota

Questa canzone, in realtà, è una cover dell’omonima canzone di Tracy Chapman incisa nel 1988.

Coldplay – Up&Up 

La prima canzone ufficiale del gruppo britannico si intitolava ‘Ode To Deodorant’ ed è stata scritta per scherzo.

LP – Lost On You

Sapevate che LP sta per Laura Pergolizzi? Italiana? No, americana. Con un nome così, può accompagnare solo.

Lost Frequencies ft. Sandro Cavazza – Beautiful Life

Molti pensano che sia un gruppo, in realtà Lost Frequencies è…uno solo. Felix De Laet, annata 1993, belga.

OneRepublic – Kids

Il cantante principale della band, Ryan Tedder, da giovane frequentò la Oral Roberts University, una scuola per diventare preti.

MO – Final Song

Il nome MØ, in danese significa “fanciulla” o “vergine”.

NE-YO – Coming With You 

C’è una donna, nel mondo, che si chiama Zoe Fennessy a cui è stata diagnosticata l’epilessia musicogena: sta male quando ascolta Ne-Yo.

Jack Savoretti – Back Where I Belong

Sapevate che il cantante britannico ha in realtà origini italiane? Il padre è infatti proprio genovese! Il nonno partigiano, invece, partecipò alla liberazione di Genova dai tedeschi.

The Weeknd – Starboy ft. Daft Punk

Nato in Ontario nel 1990, ha sempre vissuto con la nonna, di origini etiopi, e da lei ha appreso la lingua aramaica, che parla fluentemente ancora oggi!

Scommetto che state ancora ballando…allora è davvero un buongiornissimo!

Giovanna Vittoria Ghiglione