“Prof Zibba”: inizia il corso di scrittura creativa.

Hai la passione per la musica? Scrivi canzoni o vorresti imparare a farlo?
Dal 24 gennaio, presso il Campus di Savona, parte il corso di SCRITTURA CREATIVA con ZIBBA.

Una lezione al mese (così avrai il tempo per lavorare a casa) nella quale, scrivendo insieme, ascoltando gli altri e noi stessi, essendo parte attiva del processo creativo che si stabilisce quando si scrive una canzone, potrai studiare ed imparare il mestiere, approcciandoti liberamente alla scrittura e imparando a comporre canzoni di ottimo livello artistico e autorale.

Conosciamo meglio Zibba

Zibba, da anni voce del cantautorato ligure, ha partecipato nel febbraio 2014 alla 64° edizione del Festival di Sanremo nella sezione Nuove Proposte, il brano “Senza di te”, vincendo il Premio della Critica “Mia Martini” e il Premio della Sala Stampa Radio-Tv-Web “Lucio Dalla”.
Ha scritto per Eugenio Finardi, Cristiano De Andrè, Patty Pravo, Michele Bravi, Emma, Zero Assoluto, Max Pezzali, Moreno e collaborato con artisti come Jack Savoretti, Jovanotti, Tiziano Ferro, Alex Britti, Violetta Zironi e molti altri.

 

Lo scopo del corso di scrittura creativa non è solo quello di insegnare qualcosa di nuovo e interessante, ma anche quello di formare autori capaci, che abbiano passione e che riescano a tirare fuori la loro attitudine. L’esercizio, la fantasia e la conoscenza delle canzoni che hanno fatto la storia della musica moderna sono parti fondamentali di questo corso, come la ricerca stilistica individuale e l’approfondimento delle modalità di scrittura.

Non pensate che questo corso sia una scorciatoia per entrare nel mondo musicale ma è un mezzo per perfezionare la propria tecnica e per avvicinarsi alla professione di autore. È un modo per stare insieme e imparare a liberare la nostra innata capacità di scrivere, un momento per dedicarci a noi stessi. Un modo di guardarci dentro, confrontarci e imparare a stare in contatto con la nostra creatività.

Se hai voglia di partecipare o vuoi avere ulteriori informazioni scrivi a corsozibba@gmail.com, sulla nostra pagina Facebook  o scrivi o chiama Nadia e Alessandro (i numeri sono sulla locandina del corso)

Ti aspettiamo!

Le lezioni si terranno presso la sede di Campuswave Radio, all’interno del Campus Universitario di Savona, VIA MAGLIOTTO 2 – PALAZZINA LAGORIO 1° PIANO (zona Legino).

Zibba a Retweet presenta il nuovo singolo “Cenere” e il progetto Double Trouble

Ai microfoni del nostro Lucio oggi a Retweet è intervenuto il cantautore varazzino Zibba, grande amico di Campuswave.  Il 21 ottobre è uscito il suo ultimo singolo “Cenere” in collaborazione con Raphael e Bunna, questo progetto denominato “Double Trouble” che li vede già collaborare insieme dal 2010, quest’anno li vedrà protagonisti del “Cenere Tour 2016” con, tra i quali, un concerto a Genova il 26 novembre alle 21.00 al C. S. Zapata.

Tante curiosità, soprattutto riguardanti l’ultimo singolo, la possibilità di un concerto a Savona in fase di programmazione e un nuovo album che uscirà intorno alla metà del 2017.

Con la speranza di poterlo rivedere sul palco dell’Ariston al Festival di Sanremo a 3 anni di distanza dal successo di “Senza di te” vi facciamo ascoltare “Cenere” e il podcast dell’intervista.

Luciano “Lucio Parodi.

Potete ascoltare qui il podcast dell’intervista a Zibba:

 

Marie and the Sun in concerto a Genova: le due promesse liguri della musica

Li avevamo conosciuti quando, un po’ timidamente e molto emozionati, avevano aperto il concerto di Zibba che si era tenuto il 5 settembre presso il Molo dei Marinai di Varazze, party di chiusura delle date estive insieme agli Almalibre. Il duo ligure Marie and the Sun ci erano piaciuti fin dall’inizio: semplici, giovani, freschi e molto talentuosi; la serata era cominciata nel migliore dei modi.

 

 

Li ritroviamo più di un anno dopo, alla Claque di Genova, per la release del loro EP, più energici che mai. Padroni del palco e protagonisti indiscussi, vengono introdotti da Jessica De Pascale, in arte Jess, una simpatica e grintosa cantante genovese classe 1988. Una chitarra, un cappello nero e una voce graffiante bastano per scaldare l’atmosfera sulle note un po’ Soul, un po’ Blues e a tratti Pop che racchiude il suo stile. Il tempo di qualche brano nostalgico, come Uncolor, totalmente in contrasto con la sua personalità esuberante ed effervescente, per poi caricare il pubblico in trepidante attesa con Water, che anima tutta la sala.

 

 

Qui potete ascoltare i brani di Jess:

 

 

L’attesa è finita: finalmente i Marie and the Sun solcano il palco della Claque tra gli applausi del pubblico (qualcuno un po’ più forte – si sa, gli amici si fanno sempre riconoscere…). Giulia Magnani (voce) e Francesco Drovandi (chitarra), nati come duo nel 2011, sembrano non essere da soli: come ci spiegherà la cantante nel corso della serata, è nata una collaborazione con i Funk Shui Project, due ragazzi torinesi, che accompagnano il duo spezzino con campionatore (Natty Dub) e basso (Jeremy aka Mr. Moon). Il risultato è sorprendente: la limpidezza e la pulizia della voce Soul di Giulia si sposano alla perfezione con il tocco elettronico e allo stesso tempo RnB dei suoni introdotti dalla band, come quelli di Cosa Siamo, nuovo singolo estratto.

 

 

E poi ancora con Veleno, singolo di debutto, scritto (e cantato) insieme a Zibba, e Nero Fondo, dove si mescolano alla perfezione malinconia, amore e ritmi black resi incredibilmente attuali grazie ad un beat fresco e sempre elegante.

 

 

Una piacevolissima sorpresa, dunque, quella di ieri dove a trionfare è stata la buona musica e il divertimento. Ancora qualche brano ripescato dal passato, come la cover che ha visto nascere il duo, Walk on the Wild Side di Lou Reed e uno dei classici della musica italiana, Che m’importa del mondo di Rita Pavone.

Un’ultima dedica agli amici, che sembrano seguirli in capo al mondo, e si preparano per il gran finale. Cantano Le Scarpe: questo brano ce lo ricordiamo dall’estate del 2015 e ci piace ancora (di più). Anche Zibba rivela di essersene innamorato al primo ascolto! (E come dargli torto).

La serata è quasi finita ma nessuno vuole andare via: il tempo di un bis con la versione di Veleno, cantata insieme allo special guest, che lascia tutti senza fiato, e ci salutano con One Dance di Drake. Sì, proprio lui.

 

 

 

Che dire di più? Formidabile!

 

 

Giovanna Vittoria Ghiglione

Sanremo 2015: siamo pronti!

C’è chi conta i giorni rimasti, chi si è appuntato la data sul calendario, chi vorrebbe andarci e chi ci va davvero.

Martedì 10 febbraio è davvero vicino e non è una data qualsiasi. Fino a sabato, infatti, andrà in scena la 65esima edizione del Festival di Sanremo.

Campuswave Radio seguirà l’appuntamento per il quarto anno consecutivo. Tra vecchie conoscenze, graditi ritorni e alcune new entry, la squadra della radio universitaria genovese sarà composta da Nadia Denurchis, Alessandro Mazzeo, Matteo Di Palma, Federico Bruzzese, Andrea De Sotgiu, Matteo Faccio, Federico Salmetti, Giovanna Vittoria Ghiglione e Roberto Vassallo.

Con la passione e le competenze che ci contraddistinguono vi guideremo nel cuore della rassegna musicale direttamente dalla sala stampa “Lucio Dalla” del Palafiori di Sanremo.
Da mattina a sera seguiremo gli sviluppi della kermesse attraverso le conferenze stampa dei protagonisti, le interviste radiofoniche e i contributi televisivi raccolti dalla nostra redazione.
E se vuoi interagire con noi vi basta scrivere via SMS o WhatsApp al numero 340 254 79 53.

Come lo scorso anno, Campuswave Radio rappresenterà nuovamente il portale dei media universitari Ustation e sarà in collegamento continuo con le altre realtà del circuito RadUni.
Ampio spazio alle vicissitudini del Festival anche sui nostri profili Facebook, Twitter, YouTube e Instagram.

Campuswave ti porta a Sanremo. Segui La Voce della Tua Università.

Zibba di un’altra generazione

Ha esordito ieri sera sul palco dell’Ariston Zibba, alias Sergio Vallarino: classico cognome varazzino  e modo di fare tipico di chi è cresciuto in una città di mare.

Mano in tasca e sguardo intenso, come se salire su quel palcoscenico fosse un’abitudine, come se su quel palcoscenico ci fosse nato; perché Zibba di esperienze ne ha vissute davvero tante. Nel 2003 esce il primo disco “Ultimo giorno” con gli Almalibre, gruppo che lo ha accompagnato per tutta la carriera. Tre anni dopo Zibba e compagni si fanno conoscere al grande pubblico con l’album “Senza smettere di far rumore” dal quale viene estrapolato il singolo “Margherita” in collaborazione con Tonino Carotone.

Una vita fatta di tappe proprio come un tour, che lo ha portato a condividere il microfono con tanti nomi illustri: Bunna, Zampaglione, Cristiano De andrè sono solo alcuni dei nomi che hanno accompagnato la crescita del cantautore savonese; crescita che lo ha portato ad essere invitato al “Premio Tenco” nel 2010 con l’album “Una cura per il freddo”.

Nonostante i  trascorsi roots rock e reggae, non snobba l’autorato più popolare. Prova ne è il fatto che abbia collaborato con Tiziano Ferro alla stesura del pezzo “La vita e la felicità”, portato al successo, sul palco di X Factor, dal talentuoso Michele Bravi.

Da ieri le luci dei riflettori si sono accorte di Zibba e siamo sicuri che continueranno ad illuminargli la strada negli anni a venire.

Zibba ai microfoni di Campuswave