Festival della Comunicazione 2021: ospiti e programma

Prende il via il Festival della Comunicazione 2021, nella suggestiva cornice di Camogli.
Quattro giorni dedicati a cultura, spettacolo e intrattenimento con un filo rosso a legare i più di 130 artisti che si esibiranno sulle svariate terrazze sul mare, organizzate nel pieno rispetto delle normative anti CoVid.
Conoscenza. Ecco la parola magica che da ritmo alla manifestazione ideata da Umberto Eco nella sua ottava edizione.

Proprio Eco diceva a proposito della Conoscenza: “Bisogna mettersi alla prova, intervenire nel dibattito locale, ascoltare le opinioni, cambiare pian piano il proprio modo di vedere, pensare e scrivere, guardandosi dalle forme di pseudo-partecipazione del web che idolatrano l’ideale della assoluta presa di parola. Bisogna recuperare il modello del dialogo socratico, del confronto aperto, del continuo esercizio dialettico di critica e di autocritica”.

Ospiti tra i più celebri nel mondo dello spettacolo, per citarne qualcuno: lo storico Alessandro Barbero, il cantautore Vinicio Capossela, Valerio Lundini con la sua comicità dissacrante e vicina al mondo dei giovani, il direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio.
Tra spettacoli serali nelle piazze Camogline, gli aperitivi con gli autori negli incantevoli bar del borgo, le colazioni di prima mattina e la rassegna stampa commentata, questo Festival della Comunicazione, diretto da Rosangela Bonsignorio e Danco Singer, non manca dei suoi punti di forza: location, bouquet di professionisti del mestiere della comunicazione e un concetto potente a dare una linea guida a tutti coloro che decideranno di accorrere anche solo ad uno spettacolo in programma.

Per tutti gli spettacoli del cartellone del Festival della Comunicazione, vigono le normative anti-contagio. Questo vuol dire che è necessario il green pass per assistere agli eventi e la prenotazione del proprio posto a sedere.