#Bar Sport: i grandi ospiti intervenuti in puntata

È stato un lunedì ricco di spunti quello offerto dallo scorso weekend sportivo. Dal derby di Genova a Milan Juve, fino al calcio locale: tanti gli argomenti da approfondire nel corso di Bar Sport, il programma sportivo di Campuswave Radio, per il nostro Roby Vassallo.

Una puntata, quella odierna, arricchita da tanti ospiti prestigiosi:

Tarcisio Mazzeo (Caporedattore del Tg Regione Liguria nonché ex voce di “Tutto il calcio minuto per minuto”) con cui si è parlato di Sampdoria-Genoa.

 

Enrico Zambruno (Telecronista di Juventus TV) ha invece discusso con noi del big match di San Siro, analizzando in particolare la situazione della Juventus.

 

Gian Luca Firpo (giornalista di rsvn.it e voce delle partite del Savona Calcio su Radio Savona Sound) è intervenuto per raccontarci la prima vittoria casalinga stagionale degli Striscioni contro il Sestri Levante.

 

Mario  Pisano (allenatore del Pietra Ligure, attualmente primo in classifica nel campionato di Promozione – Girone  A) ha infine commentato il pareggio della sua squadra sul campo del Ceriale.

 

Se vi siete persi l’appuntamento in diretta, potete ascoltare la replica di Bar Sport questa sera alle 22 oppure domani alle 12 sempre sulle nostre frequenze. Nel frattempo qui, trovate i podcast con gli interventi dei nostri ospiti.

Super puntatona e grandissimi ospiti oggi nel nostro Bar Sport!

Sarà davvero un appuntamento imperdibile quello di oggi alle 14, con una puntatona super di Bar Sport.

Ospiti del nostro Roberto Vassallo, ci saranno infatti Gianluca Firpo, radiocronista del Savona Calcio su Radio Savona Sound per parlare della vittoria degli stricioni di ieri sul Sestri Levante, Tarcisio Mazzeo, caporedattore del TGR Liguria in onda su Rai 3 ed ex radiocronista di “Tutto il Calcio minuto per minuto” per parlare del derby della Lanterna vinto dalla Sampdoria, Enrico Zambruno, telecronista di Juventus TV, per parlare della sconfitta dei bianconeri di sabato sera a San Siro con il Milan. Non mancherà la pagina dedicata al calcio locale: ospite Mario Pisano, allenatore del Pietra Ligure primo in classifica nel girone A di Promozione. Infine si parlerà di Formula 1 con Federico Bruzzese.

Gli ingredienti per un super appuntamento ci sono tutti: vi aspettiamo alle 14 su www.campuswave.it

Le parole di Mister Riolfo a Bar Sport: “Non siamo contenti dei nostri risultati”

Per la Sanremese non sono giornate facili. La squadra di Giancarlo Riolfo sta faticando particolarmente (seppur sia ancora imbattuta) ad emergere in un campionato come la Serie D che resta comunque molto equilibrato. Essendo ancora nella fase iniziale della stagione, nulla si può definire compromesso: serve però un deciso miglioramento, soprattutto a livello mentale. Troppi infatti i punti gettati per strada, specialmente nei minuti finali. A confermarlo è lo stesso Riolfo che ieri ha partecipato in collegamento telefonico a Bar Sport:

Domenica scorsa, per come si era messa la partita ad un quarto d’ora dalla fine – ha dichiarato il tecnico matuziano rispondendo alle domande di Roby e Brux – bisognava essere chiusi, maturi e bravi da non farsi recuperare. Quella dei minuti finali è una pecca su cui siamo cascati in più di una partita. Noi squadra di categoria superiore? Dobbiamo dimostrarlo e fino ad adesso non l’abbiamo ancora fatto. Dobbiamo migliore certi aspetti mentali“.

L’intervista è stata anche l’occasione per un aggiornamento sulle condizioni di Caboni, attaccante della Sanremese, uscito anzitempo contro il Ligorna: “Non sta bene – ha confidato Riolfo – l’avversario con un mezzo calcetto gli ha allungato la gamba mentre era già estesa: speriamo sia un’assenza breve, ma sicuramente non sarà brevissima“.

Dopodiché, uno sguardo ai prossimi impegni: “A Sestri Levante cercheremo prestazione e risultato: dobbiamo trovare dentro di noi la molla che ci faccia crescere ed ottenere risultati pieni. Inoltre, non snobbiamo la Coppa Italia: a Viareggio cercheremo di fare il meglio possibile“.

Infine, una considerazione sullo stato d’animo che si sta vivendo all’interno dello spogliatoio biancazzurro: “Non siamo contenti e per nulla appagati di quelli che sono stati i nostri risultati. Sappiamo che possiamo fare di più“.

Clicca qui per ascoltare il podcast dell’intervista all’allenatore della Sanremese Giancarlo Riolfo:

L’allenatore della Sanremese Giancarlo Riolfo e Riccardo Fabri ospiti di “Bar Sport”

Andrà in onda quest’oggi la seconda puntata stagionale di “Bar Sport”, il nostro programma sportivo in onda tutti i lunedì dalle 14.

Come di consuetudine non mancheranno grandi ospiti. In studio, assieme al conduttore Roberto Vassallo, ci sarà il gradito ritorno a casa di Federico Bruzzese; mentre interverranno telefonicamente Giancarlo Riolfo (tecnico della Sanremese) e Riccardo Fabri (direttore responsabile di Radio Savona Sound nonché giornalista sportivo del Secolo XIX – redazione di Savona).

Per interagire con il programma ed i suoi protagonisti, vi ricordiamo che potete scrivere via SMS, via What’s App e via Telegram al ‪340 254 7953; oppure scrivete ai profili Facebook e Twitter di Campuswave Radio

 

Sarà “Bar Sport” ad aprire la nuova stagione di Campuswave Radio!

Inizierà alla grande la stagione di Campuswave. Ad aprire le danze della nostra web-radio saranno Roby e Lucio con “Bar Sport“, il programma sportivo in onda tutti i lunedì dalle 14 alle 15.

Nel primo appuntamento stagionale, non mancheranno grandi ospiti. In studio, assieme ai due conduttori, ci saranno Gian Lorenzo Tortarolo (caporedattore di svsport.it e rivierasport.it) e Gian Luca Firpo (giornalista di rsvn.it nonché voce delle radiocronache del Savona Calcio in onda su Radio Savona Sound); mentre interverrà telefonicamente Francesco Bocciardo, medaglia d’oro alle Paralimpiadi di Rio 2016 nel nuoto (specialità 400m stile libero) nonché studente iscritto all’Università di Genova, facoltà di Scienze Politiche.

Inoltre, sarà possibile interagire con il programma scrivendo via SMS, via What’s App e da quest’anno anche via Telegram al ‪340 254 7953‬. Oppure attraverso i profili Facebook e Twitter di “Bar Sport“.

Non resta dunque che attendere lunedì alle ore 14 per collegarsi con Campuswave Radio e vivere così la prima grande diretta del nuovo anno: Bar Sport”, tutto il meglio dello sport raccontato dalla voce della tua università!

Bar Sport, Mister Riolfo crede nel suo Savona: “Senza penalizzazioni la squadra avrebbe potuto avere un rendimento superiore”

Nel corso della puntata odierna di Bar Sport, Roby e Lucio hanno intervistato Giancarlo Riolfo, allenatore del Savona. Il tecnico biancoblu, ai microfoni di Campuswave Radio, ha confidato le sue impressioni sul particolare momento del Savona e sulle prospettive future della sua squadra dopo il buon inizio di 2016. Dalle parti del “Bacigalupo” le speranze di salvezza sono più vive che mai in virtù delle pesanti penalizzazioni in arrivo per alcune avversarie e degli imminenti rinforzi che andranno a perfezionare la rosa a disposizione del trainer savonese.

Mister, il Savona in questo 2016 appare in ripresa.

“Sì, era da tanto tempo che non facevamo punti in trasferta.  Con il Pontedera era importante dare continuità alla vittoria ottenuta in casa contro il Prato: ci siamo riusciti attraverso una prestazione solida e convincente”.

In un momento non facile per la classifica e per le vicissitudini societarie, la squadra ha risposto presente. State riuscendo, come l’anno scorso, a isolarvi dalle difficoltà esterne e sul campo si vede la voglia di continuare a lottare per non abbandonare la categoria.

“Isolarsi totalmente non è facile anzi, ritengo che sia impossibile. Sicuramente le vacanze di Natale ci hanno permesso di levare un po’ di scorie e di tensioni che ci stavano sopraffacendo.  Abbiamo lavorato sulla testa e sul fisico per cercare di trovare le convinzioni per poter uscire da una situazione difficile, o comunque per cercare di fare tutto il possibile da non crearsi rimorsi di coscienza nel caso non riuscissimo a raggiungere un obiettivo che riteniamo alla portata”.

In settimana sono attese novità che possono stravolgere ulteriormente la classifica. Dobbiamo attenderci anche novità di mercato dopo il ritorno di Taddei, uno dei migliori in campo a Pontedera?

“Sì, il direttore si sta muovendo in questo senso. Abbiamo degli obiettivi, qualcuno non siamo riusciti a raggiungerlo perché portare giocatori in questo momento a Savona non è facilissimo. Altre squadre sono più accattivanti, noi cerchiamo di dare maggior forza alla nostra credibilità e sicuramente altri giocatori arriveranno per dare sostegno alla squadra e per allargare la rosa”.

Il prossimo match sarà al “Bacigalupo” con la Maceratese, squadra terza in classifica. Ci saranno cambiamenti nella formazione o si continuerà con l’assetto che ha ben figurato nella scorsa giornata?

“Vediamo, è una partita che vogliamo vincere e cercheremo in tutti modi di farlo. Valuteremo quello che sarà il miglior modo di incontrare la Maceratese a livello di schieramento e di disposizione tattica in campo, tenendo conto delle loro qualità e di qualche possibile nuovo arrivo nelle nostre fila”.

Chi deve giocare contro il Savona sa che, nonostante la classifica, gli Striscioni sono una squadra difficile da affrontare. Avete comunque le carte in regola per mettere in difficoltà chiunque.

“Abbiamo cinque punti in classifica per via delle penalizzazioni, altrimenti ne avremmo diciassette e saremmo a soli tre punti dalla salvezza diretta. Il nostro è un campionato equilibrato, ma sono convinto che senza penalizzazioni e situazioni pregresse la squadra avrebbe potuto avere un rendimento superiore. Noi cerchiamo di far valere le nostre qualità al meglio e gli avversari lo sanno. Anche sabato scorso, finita la partita, diversi dirigenti del Pontedera si sono complimentati con noi perché hanno riconosciuto la difficoltà nel giocare nella nostra situazione. Adesso vediamo se le penalizzazioni che colpiranno altre squadre avranno lo stesso effetto che hanno avuto su di noi”.

In chiusura, può farci il nome di un possibile rinforzo in arrivo?

“No, non posso farlo (risata, ndr)”.

Matteo Clematis, l’emozione della prima volta raccontata a Campuswave Radio

Matteo Clematis, centrocampista classe ’96 del Savona Calcio, ha esordito in Lega Pro nel match di domenica scorsa contro il Pisa. Ieri è stato ospite di Roby e Lucio nel corso della puntata di Bar Sport: ai microfoni della nostra web radio, Matteo ci ha parlato di lui: dalle impressioni sul debutto tra i professionisti, al suo percorso universitario. Di seguito alcune delle domande a cui Matteo ha risposto durante la diretta.

Matteo, un collega universitario “famoso” ai microfoni di Campuswave Radio.

Sì, sono iscritto alla facoltà di Economia. Non frequento molto le lezioni per via degli impegni con il Savona, ma riesco comunque a ritagliarmi il tempo per far conciliare le due cose.

Cosa significa debuttare in Lega Pro?

“È stato un bel momento, tutto molto emozionante. Per me che sono di Savona e che sono cresciuto nel settore giovanile del Savona, riuscire a debuttare al Bacigalupo è stato molto bello. Le mie gambe? Hanno un pochino tremato…”

Che partita è stata quella con il Pisa? In sala stampa, nel post partita, si diceva che avevate il veleno dentro.

“Abbiamo disputato una buonissima gara, siamo stati molto aggressivi e pronti sotto porta quando abbiamo avuto l’occasione. Il veleno dentro è frutto del precampionato da incubo che abbiamo vissuto. Uniti siamo riusciti a passare quel momento e secondo me, ne siamo usciti anche più forti di prima”.

Esordire tra i prof è un grande traguardo, farlo sfidando Mister Gennaro Gattuso aggiunge ulteriore soddisfazione.

“È stata una domenica speciale, affrontare un mister come Gattuso è stato doppiamente emozionante. Siamo riusciti a battere la sua squadra giocando con aggressività e grinta, le caratteristiche che lo hanno contraddistinto nella sua carriera”.

Da dentro, come descriveresti lo spogliatoio di questo Savona? E come giocatore come ti descriveresti?

“Nel nostro spogliatoio ci sono tanti ragazzi giovani con la voglia di dimostrare che meritano questa categoria. Poi c’è gente d’esperienza come Virdis e Cabeccia: loro sono fondamentali, ogni allenamento ci aiutano molto a crescere. Che giocatore sono? Sono uno che corre molto, che si impegna. Cerco di essere sempre sul pezzo, sempre concentrato e pronto ad allenarmi al meglio”.

Sei cresciuto nel settore giovanile del Savona, la passata stagione però ti sei fatto le ossa in Eccellenza.

“Sì, nella Cairese. È stata un’esperienza positiva, sia allenatore che compagni mi hanno dato da subito fiducia e serenità. Sono riuscito a fare un buon campionato che mi è servito per approdare in prima squadra a Savona”.

Bar Sport, 2/11/2015

Questa sera super puntata di Bar Sport!

Amici di Campuswave questa sera super puntata di Bar Sport con ben due ore di diretta dalle 19 alle 21.
Ma l’orario non sarà l’unica grande sorpresa della serata, ci sarà anche un grande ospite: Matteo Aicardi, centroboa della Nazionale Italiana di pallanuoto e della Pro Recco che proprio ieri ha conquistato la Coppa Italia.
Nel corso del programma si parlerà molto di calcio con il punto sulla serie A e sui campionati locali ma ci si soffermerà in maniera approfondita anche sulla Formula 1 con l’analisi del primo Gp della stagione vinto dalla Mercedes di Rosberg.
Si rivivrà il grandissimo successo di Flavia Pennetta agli Indian Wells e vista la concomitanza di orario, si apriranno delle finestre live sullo stadio “Artemio Franchi” di Firenze per aggiornamenti in tempo reale sull’andamento del ritorno degli ottavi di finale di Europa League tra Fiorentina e Juventus.
Inoltre non mancheranno gli approfondimenti del “Falco” Mattia Greco su scommesse sportive e Fantacalcio e tutte le ultime principali notizie sportive.
L’appuntamento con Bar Sport è quindi fissato per questa sera alle 19 in diretta su Campuswave Radio.

Un campione d’Europa a Bar Sport

Nella puntata di Bar Sport che andrà eccezionalmente in onda domani alle 13 ci sarà un super ospite: Gabriel Lima, capitano della Nazionale italiana di calcio a 5 appena laureatasi campione d’Europa.

A soli 18 giorni dalla fantastica finale di Anversa vinta 3-1 contro la Russia, rivivremo insieme ad uno dei principali artefici (4 gol e 3 assist) la cavalcata degli Azzurri verso il titolo europeo. A fare da contorno allo speciale appuntamento con Gabriel Lima, il consueto punto sul week end sportivo appena terminato.

Spazio quindi agli approfondimenti dedicati al Calcio (dalla Serie A alla Prima Categoria), passando per le rubriche dedicate all’universo delle scommesse sportive e del Fantacalcio con i consigli dell’esperto Mattia “Falco” Greco.

Non solo calcio però perché si parlerà anche delle Olimpiadi Invernali di Sochi, del 6 Nazioni di Rugby e ci saranno aggiornamenti anche per quanto riguarda il Tennis e il Basket. Il tutto condito dall’ottima musica selezionata da Roberto Vassallo e Luciano Parodi, gli speaker di Bar Sport.

Vi aspettiamo dunque domani alle 13 in diretta su Campuswave: http://www.campuswave.it/player.htm