Le parole di Mister Riolfo a Bar Sport: “Non siamo contenti dei nostri risultati”

Per la Sanremese non sono giornate facili. La squadra di Giancarlo Riolfo sta faticando particolarmente (seppur sia ancora imbattuta) ad emergere in un campionato come la Serie D che resta comunque molto equilibrato. Essendo ancora nella fase iniziale della stagione, nulla si può definire compromesso: serve però un deciso miglioramento, soprattutto a livello mentale. Troppi infatti i punti gettati per strada, specialmente nei minuti finali. A confermarlo è lo stesso Riolfo che ieri ha partecipato in collegamento telefonico a Bar Sport:

Domenica scorsa, per come si era messa la partita ad un quarto d’ora dalla fine – ha dichiarato il tecnico matuziano rispondendo alle domande di Roby e Brux – bisognava essere chiusi, maturi e bravi da non farsi recuperare. Quella dei minuti finali è una pecca su cui siamo cascati in più di una partita. Noi squadra di categoria superiore? Dobbiamo dimostrarlo e fino ad adesso non l’abbiamo ancora fatto. Dobbiamo migliore certi aspetti mentali“.

L’intervista è stata anche l’occasione per un aggiornamento sulle condizioni di Caboni, attaccante della Sanremese, uscito anzitempo contro il Ligorna: “Non sta bene – ha confidato Riolfo – l’avversario con un mezzo calcetto gli ha allungato la gamba mentre era già estesa: speriamo sia un’assenza breve, ma sicuramente non sarà brevissima“.

Dopodiché, uno sguardo ai prossimi impegni: “A Sestri Levante cercheremo prestazione e risultato: dobbiamo trovare dentro di noi la molla che ci faccia crescere ed ottenere risultati pieni. Inoltre, non snobbiamo la Coppa Italia: a Viareggio cercheremo di fare il meglio possibile“.

Infine, una considerazione sullo stato d’animo che si sta vivendo all’interno dello spogliatoio biancazzurro: “Non siamo contenti e per nulla appagati di quelli che sono stati i nostri risultati. Sappiamo che possiamo fare di più“.

Clicca qui per ascoltare il podcast dell’intervista all’allenatore della Sanremese Giancarlo Riolfo: