Staff

Boss

nadia

Capobaracca

Station Manager o per meglio dire CapoBaracca! Molta gente pensa che sia una “secchia” e invece è un essere assetato di potere che se potesse userebbe la frusta e si farebbe scarrozzare su una portantina in giro per il Campus! Redattrice, speaker, comandante, donna delle pulizie e porta caffè. È sempre al telefono e ha la capacità di far fare ai suoi ‘dipendenti’ più o meno tutto ciò che vuole… da ore estenuanti di diretta al montaggio di mobili…sarà che porta terrore o tanto amore?

edo

Capobaracca

Lui è il CapoBaracca! Lui è il super tecnico, il super regista, e il super redattore! Calmo, pacato e tranquillo diventa una bestia se persone che credono di sapere tutto lo interrompono. Famosissimi i suoi ragionamenti contorti… se siete stanchi non provateci nemmeno a capirli, è una battaglia persa! Grande appassionato di film crede nella teoria del complotto contro di lui. Tante sceneggiature partorite dalla sua mente sono già in pellicola sul grande o piccolo schermo… non è che in un universo parallelo, il nostro Edo, è in realtà uno sceneggiatore di Hollywood?

Speaker

ale

Ale

Da Giacca Rossa a Stampi parte così l’evoluzione del pizzetto più famoso di Arenzano (che nel frattempo si è trasformato in un’incolta barba e codino), l’unico della ciurma che entrato in radio di sua spontanea volontà e non perché obbligato da esami informatici… Famoso per essere il campione della disciplina olimpica di “lancio alcolico di stampelle”. Un uomo che parla soprattutto quando non richiesto. Sarà logorroico, ma parla troppo; sua è la risata più bella e contagiosa di tutta la Liguria che lo rende sopportabile alla redazione di Campuswave. Ansioso di seppellirvi di parole, quando non è al telefono è l’uomo in più della radio, quello di troppo.

brux

Brux

Speaker, redattore, fonico e un po’ responsabile musica. È il suo il programma più longevo della radio: ‘ControCampus’! 106 puntate di sport dal 2010 al 2013.  Preso per caso, non riuscivamo a liberarcene ma ora (forse) ci siamo riusciti! Almeno in parte…Uno dei nostri prodotti esportati nel mondo delle radio in FM, che ogni tanto tornerà a trovarci… a “Random”!

cigno

Cigno

Alto, barbuto e con il soprannome più criptico della storia di Campuswave. Il vincitore del contest ‘Miglior voce universitaria 2015’ lo abbiamo noi: Federico Salmetti, in arte Il Cigno, entrato in radio perché la porta era aperta, non si è più scollato di qua. Da Pimpami la storia, ad Amici Miei, ha trovato qui il suo posto nel mondo. Pronto a far baldoria appena ce n’è l’occasione ghiotta, diventa serissimo quando si tratta di fare bene il proprio lavoro e dare il massimo. Insomma, che radio sarebbe senza il Cigno?

desso

Desso

Desso, il nanetto mezzo sordo e mezzo sardo della radio, per lui una vita vissuta tra riflessioni (anche troppe), serie tv e cazzeggio (sicuramente troppo), inclusa una grande vena Nerd che lo fa passare da Star Wars all’informatica. Appassionato di musica in generale, specialista nel genere hip hop. Quando c’è bisogno di una mano (o di un sorriso) lui non manca mai.

desso

La Giò

Annata 1992. Instancabile nerd amante dell’hip hop e della scrittura, ha l’hobby di tediare la gente con del british humor di scarsa qualità. Inizia timidamente la sua carriera radiofonica nel marzo 2014, ma è in continuo (si spera) miglioramento. Ha condotto due programmi, l’ultimo dei quali ‘Sottovuoto’ insieme alla collega Ilaria; attualmente si dedica alla creazione di contenuti per il sito e gestisce alcuni dei social network.

Abbiamo riso, adesso pasta.

roby

Roby

Roberto Vassallo è l’anima sportiva di Campuswave Radio. Se avete bisogno di qualche informazione relativa al mondo dello sport, chiedete a lui. Grande appassionato di calcio, è in grado di parlare per ore e ore di giocatori e squadre. Assieme a Lucio, tutti i lunedì gestisce il Bar Sport: alcuni siparietti con il compagno di dirette sono già nella storia. Se c’è da fare un po’ di cinema lui non si tirerà indietro.

roby

Matte

Coming Soon.

lucio

Lucio

Luciano Parodi, soprannominato Lucio, è l’anima Twitter della redazione. Con una passione sfrenata per la radio, tante volte fatica a rimanere nei tempi del palinsesto, rischiando urla e cazziatoni dal Capobaracca. Ha un sesto senso verso i vip, riuscirebbe a incontrare Arnold Schwarzenegger anche nel bagno dell’Autogrill sulla Salerno-Reggio Calabria. Compagno di viaggio di Roby per Bar Sport, se volete contattarlo basta un tweet.

L’Ammiraglio

Navigatore del web, nominato Ammiraglio dopo le lunghe traversate con il Galeone ‘Melting Pot’ nella primavera del 2016: dalle mille camicie fantasia e la cartellina, Andrea Iannaccone è circondato da ben 5 autori e prova a fare televisione in radio. Come ascoltatori vanta la Presidenza della Repubblica italiana, oltre a numerosi personaggi noti tra cui Emilio Fede, Riccardo Iacona e Alberto Angela. Ha esordito con la linea di articoli marchiata #TeLoDiceIannaccone con la 67° edizione del festival di Sanremo. Ideatore di IanNight, il primo varietà notturno di Campuswave radio. Ogni tanto si inventa qualcosa di nuovo: cosa avrà in serbo per voi quest’anno?

marta

Marta

Marta (putto per la sua capigliatura boccolosa), matta da legare e abbastanza orgogliosa di esserlo, cerca di superare il record di battute tristi e senza senso. Le piace anche scrivere e ha la testa tra le nuvole, ma ogni tanto ritorna sulla terraferma per non essere decapitata da un aereo (battuta triste).

gaia

Gaia

Gaia Cifone, annata 1992, la migliore ovviamente. In radio da un anno e amante delle sport, è l’anima del programma, ‘The Legends’, sulle vecchie leggende del calcio (cosa strana per una donna, dicono). I suoi amici sostengono che riuscirebbe a far parlare pure le pietre, figuriamoci quando si trova davanti a un microfono. Quando si mette in testa una cosa è molto difficile farle cambiare idea e sicuramente resterà a Campuswave per molto tempo per portare a termine la sua missione. Il suo motto? “La follia rende sani di mente!”

lucio

Alessia

Coming Soon.

salvatico

Mattia Salva

Coming Soon.

FranciMauro

Dal primo giorno di università entra in radio e in punta di piedi cerca di ritagliarsi il suo spazio. Inizia come abile tutto fare ne ‘L’Ora d’Aria’ curando diverse rubriche. L’anno successivo decide di lanciarsi nell’ambizioso progetto giornaliero. Insieme al Cigno va in onda su Campuswave dal lunedì a venerdì con ‘Happy Hour’. Il suo terzo anno deve essere più che una promessa. Insieme a Desso vi invita ogni venerdì dalle 17 ad accomodarvi al loro Chiringuito con un sacco di rubriche e tanto divertimento. Come puoi dire di no?

Lorenzo

Lorenzo

Entra a far parte della banda Campuswave grazie al programma ‘Santo Domingo’ dedicato alle nuove leve che si vogliono avvicinare al mondo radiofonico. Qualche mese dopo esordisce, insieme a Silvia Peluffo, con un programma incentrato sulla musica italiana che attualmente è giunto alla sua terza edizione. Oggi ripropone lo stesso format iniziale conducendo insieme a Gaia Puppo.

Fonici

poppy

Poppy

Mente e cuore della nuova generazione di Campuswave, dietro l’aria sciallata da fancazzista si nasconde un lavoratore instancabile, pozzo di idee, esperto in montaggio, regista, redattore, dj, fonico e più ne ha più ne metta. Ecco a voi Poppy, il più versatile tra i ragazzi di Campuswave! Raramente sentirete la sua voce, ma gran parte del lavoro dietro le quinte radiofoniche porta il suo nome.

desso

Pino

Grande, grosso e buono come il pane. DJ non per obbligo ma per vocazione, Pino si è sobbarcato il compito della gestione tecnica de I Bellissimi. Matte e Dani lo tempestano di indicazioni e domande, ma lui non si scompone e, nonostante i mixaggi acrobatici a cui è chiamato, sembra proprio non perdere un colpo. D’altronde, disc jockey lo è per davvero: è dalla sua consolle, infatti, che viene pompata la musica house che fa ballare tutta la West Coast! È anche un ottimo imitatore: tra le sue “vittime” Luca Giurato, Massimo Moratti, Silvio Berlusconi e Pierluigi Bersani.

Collaboratori

di palma

Matthew

Lui è (insieme a Brux) il nostro uomo in prima linea nell’etere dell’fm nazionale. Giunto alla corte della radio del Campus nella calda estate 2012, il ragazzo ha da subito mostrato verve e personalità: portare ai microfoni Teo Teocoli in cinque minuti e rubare uno scatto assieme ad Ale e Franz in seicento secondi, non lo si fa per caso. Uno degli speaker piu versatili sulla scena. Puo parlare di qualsiasi argomento catturando l attenzione degli ascoltatori, intrattenendoli con piacere. Dov’è ora? A m2O. Mica male eh…

faccio

Matte

Avete presente l’espressione un ragazzo d’altri tempi? Ecco, chi l’ha ideata si riferiva proprio a Matte Faccio, o quantomeno lo conosceva molto bene. Scettico dinnanzi alle nuove tecnologie, Matte sostiene di essere un Lord dell’Inghilterra vittoriana nato nel secolo sbagliato. Caratterizzato esteticamente da una chioma di capelli mai doma e da occhiali in stile “secchio-vintage”, l’Harry Potter nostrano coltiva due passioni su tutte: il cinema – ma solo i film di un certo livello –, e i romanzi, che consuma voracemente.

Albe Mari

Albe Mari

Non c’è genovese che non conosca Albe Mari. Tutti sanno chi sia ma pochi lo sopportano per più di mezzora. Albe è così: prendere o lasciare; espadrillas e cappelli buffi. I vicoli sono il suo habitat naturale, se lo cerchi lui si farà trovare li, tra Piazza delle Erbe e il Moretti. Tutti i giorni e a qualunque ora. Portiere mancato, Albe è stato il leader di Insalata di Mari, così leader da prestare il cognome al programma. Non solo l’insalata: nel suo passato in Campuswave ha anche condotto le infinite dirette della radio durante Euroflora e ABCD Orientamenti. La voce? Non la perde mai…