“Prof Zibba”: inizia il corso di scrittura creativa.

Hai la passione per la musica? Scrivi canzoni o vorresti imparare a farlo?
Dal 24 gennaio, presso il Campus di Savona, parte il corso di SCRITTURA CREATIVA con ZIBBA.

Una lezione al mese (così avrai il tempo per lavorare a casa) nella quale, scrivendo insieme, ascoltando gli altri e noi stessi, essendo parte attiva del processo creativo che si stabilisce quando si scrive una canzone, potrai studiare ed imparare il mestiere, approcciandoti liberamente alla scrittura e imparando a comporre canzoni di ottimo livello artistico e autorale.

Conosciamo meglio Zibba

Zibba, da anni voce del cantautorato ligure, ha partecipato nel febbraio 2014 alla 64° edizione del Festival di Sanremo nella sezione Nuove Proposte, il brano “Senza di te”, vincendo il Premio della Critica “Mia Martini” e il Premio della Sala Stampa Radio-Tv-Web “Lucio Dalla”.
Ha scritto per Eugenio Finardi, Cristiano De Andrè, Patty Pravo, Michele Bravi, Emma, Zero Assoluto, Max Pezzali, Moreno e collaborato con artisti come Jack Savoretti, Jovanotti, Tiziano Ferro, Alex Britti, Violetta Zironi e molti altri.

 

Lo scopo del corso di scrittura creativa non è solo quello di insegnare qualcosa di nuovo e interessante, ma anche quello di formare autori capaci, che abbiano passione e che riescano a tirare fuori la loro attitudine. L’esercizio, la fantasia e la conoscenza delle canzoni che hanno fatto la storia della musica moderna sono parti fondamentali di questo corso, come la ricerca stilistica individuale e l’approfondimento delle modalità di scrittura.

Non pensate che questo corso sia una scorciatoia per entrare nel mondo musicale ma è un mezzo per perfezionare la propria tecnica e per avvicinarsi alla professione di autore. È un modo per stare insieme e imparare a liberare la nostra innata capacità di scrivere, un momento per dedicarci a noi stessi. Un modo di guardarci dentro, confrontarci e imparare a stare in contatto con la nostra creatività.

Se hai voglia di partecipare o vuoi avere ulteriori informazioni scrivi a corsozibba@gmail.com, sulla nostra pagina Facebook  o scrivi o chiama Nadia e Alessandro (i numeri sono sulla locandina del corso)

Ti aspettiamo!

Le lezioni si terranno presso la sede di Campuswave Radio, all’interno del Campus Universitario di Savona, VIA MAGLIOTTO 2 – PALAZZINA LAGORIO 1° PIANO (zona Legino).

#OperazioneBuonumore: la playlist per essere felici

Oggi è la giornata perfetta per essere felici, ma se avete difficoltà a ingranare la marcia Campuswave vi viene in aiuto con un po’ di buona musica. Quella che vi sto per proporre è la playlist del buonumore, secondo i suggerimenti di Spotify.

Basta parole, è il momento di alzare il volume!

 

Geronimo – Sheppard

 

 

Spirits – The Strumbellas

 

 

Best Day Of My Life – American Authors

 

 

Home – Edward Sharpe & The Magnetic Zeros

 

 

The Lazy Song – Bruno Mars

 

 

Love Me Forever – Elisa

 

 

Shut Up And Dance – Walk The Moon

 

 

Hey Ya! – OutKast

 

 

Cake By The Ocean – DNCE

 

 

Can’t Stop The Feeling – Justin Timberlake

 

 

Fuck You – Cee Lo Green

 

 

Light It Up – Major Lazer

 

 

Am I Wrong – Nico & Vinz

 

 

Good Time – Owl City & Carly Rae Jepsen

 

 

Walking On Sunshine – Katrina & The Waves

 

 

L’amore verrà – Nina Zilli

 

 

E adesso, ricordatevi di essere felici!

 

Giovanna Vittoria Ghiglione

Back To The 90’s

E così, a primavera ormai iniziata, torno a bomba a scrivere qualcosa…per non perdere il vizio. Oggi quello che voglio affrontare è un altro viaggio tra le canzoni ‘dimenticate’ (che poi non è mai così) e i tormentoni estivi che hanno segnato un’intera generazione, quella nata negli anni ’90.

Ma non perdiamoci troppo in chiacchiere e iniziamo subito con un anno che mi appartiene, il 1992. Non ricordo molto di quel periodo, per ovvi motivi, ma so che è stata scritta una canzone che per tutto quel meraviglioso decennio ci ha fatti ballare e innamorare. Sto parlando degli 883 con ‘Hanno ucciso l’uomo ragno’.

 

Ma a proposito di innamoramenti…. Eravamo ancora troppo giovani per sapere che cosa fosse l’amore, e forse neanche ce lo chiedevamo. Quindi, un anno dopo, nel 1993, ci ha pensato lui, Haddaway, con la sua indimenticabile (anche per me, lo ammetto) ‘What is love’. (Questo è il momento di alzarsi e ballare, vi do il permesso).

 

Sempre nel 1993 Max Pezzali e la sua combriccola di apparenti cazzoni, passatemi il termine, sono ritornati e hanno deciso di riprendersi il posto sul podio dei tormentoni estivi partorendo ‘Nord Sud Ovest Est’. Pezzo che, ancora oggi, in qualche bel locale (vedi Calabasciu), ci fa sognare e perdere la voce ogni sabato sera.

 

E parlando d’estate, si pensa indubbiamente alle feste in spiaggia, agli amici, alla birra. Qualche volta è Ichnusa, qualche volta è Tennetn’s (oggi sono in vena di pubblicità) e qualche volta è Corona…annata 1994. 

Piccolo scoop: sapevate che la donna che appare nei video dell’artista non è la vera cantante? Eh sì, si tratta di una frontwoman. Se volete approfondire la storia cliccate qui.

 

Un anno dopo, senza tanti giri di parole ma rimanendo nella musica Dance, se ne esce lui con questo capolavoro ignorante, tanto da finire come colonna sonora del film ‘Selvaggi’. Scatman John – The Scatman.

 

Adesso una canzone che è entrata negli annali di storia dei villaggi turistici. Se non c’è la Macarena, non c’è vita. (1996)

 

Lo so, lo so, gli anni ’90 sono pieni di musica Dance. Che ci posso fare? Quello era il mood, e finalmente possiamo vantarci di avere lei, Alexia e la sua ‘The Summer Is Crazy’ pronta a rappresentare l’Italia nelle peggiori discoteche. (1996)

 

Nella carrellata di musica anni ’90 che ha segnato le nostre vite ci vogliamo mettere anche Ricky Martin per favore? Eh, perbacco. Con le sue movenze ha sedotto molte di noi, sognatrici incallite e innamorate di qualsiasi pop star. (Fin quando non ti deludono dichiarando altre preferenze, è chiaro). E allora balliamocela, ‘Un, Dos, Tres, Maria’ (1997).

 

So che presentando la prossima canzone potrei essere banale, ma non posso farne a meno. Se non la mettessi ci sarebbe un buco che nessun’altra trashata anni ’90 potrebbe colmare. ‘Aqua – Barbie Girl’ (1997). Piccola nota: nessun bambino innocente poteva sapere che cosa dicesse questa canzone. Beata gioventù.

 

Ritorniamo in Italia, magari con una vespa. Possibilmente con a bordo Cesare Cremonini, grazie. Questa canzone non va neanche titolata. Dico solo 1999.

 

Da Bologna ci trasferiamo un attimo a Roma, e sempre restando in casa Italia andiamo a trovare Jovanotti che sta cercando di regalare ‘Un Raggio Di Fole…Sole’ alla sua fidanzata. Ancora mi chiedo come abbia fatto.

 

Entriamo di prepotenza negli anni 2000, visto che scorrono che è un piacere e troviamo un duo tutto al femminile che si dà da fare per essere sempre in vetta alle classifiche. Per un po’ ci riesce, soprattutto quando esce ‘Vamos A Bailar’, sto parlando di Paola e Chiara.

 

Nello stesso anno esce una delle prime canzoni francesi che credo di aver ascoltato per intero, all’inizio chiedendomi “ma che inglese è?”. Viso sbarazzino, ritmo incalzante, le radio non smettevano di proporla. Alizee – Moi Lolita.

 

Nel 2002 ormai eravamo tutti poliglotti e ci potevamo permettere anche una canzone portoghese tra le nostre infinite playlist. Arrivarono loro, i Tribalistas, con ‘Ja Se Namorar’ e basta, ci rimase in testa e nel cuore per sempre. E diciamocelo, a noi genovesi la somiglianza è subito giunta all’orecchio….”che simpatici questi portoghesi che parlan come noiatri.”

 

 

Abbiamo oltrepassato di poco gli anno ’90 e per questo mi fermo. Ma le chicche non sono finite.

Presto nuove canzoni da rispolverare, presto nuovi viaggi.

Stay tuned!

Giovanna Ghiglione

Speciale Natale 2011: Campuswave come sottofondo del tuo Natale!

Quest’anno Campuswave rende magico il tuo Natale! A partire dalla sera della vigilia, potrai ascoltare sulla nostra radio le canzoni a tema che abbiamo selezionato per voi!

Dalla vigilia all’apertura dei regali, dall’arrivo dei parenti al pranzo di Natale, metti Campuswave come sottofondo per aumentare l’atmosfera natalizia: canzoni e temi tipici del Natale, ma anche gruppi pop-rock e musica elettronica a tema, vi accompagneranno in ogni momento della festa. E naturalmente…

AUGURI DA CAMPUSWAVE!!